Baby prostituzione al circolo l’Incontro, condanne ridotte per gestore e cliente

0
91

Baby prostituzione al circolo l’Incontro, pene ridotte per il gestore e un cliente. La V sezione della Corte di Appello di Napoli, ha riformato la sentenza di primo grado, emessa a seguito di rito abbreviato dal gip partenopeo, condannando il gestore del noto circolo cittadino a sei anni e mesi otto di reclusione ed euro 14mila di multa, e l’altro imputato ad un anno e otto mesi.

In udienza preliminare, per il gestore del circolo di via Vasto, era arrivata una condanna di dieci anni e quattro mesi, superiore a quella invocata dalla Procura.

L’indagine è nata dalla denuncia delle vittime che hanno raccontato ai carabinieri degli incontri erotici nel locale dove alcune di loro avevano lavorato. A ricostruire le accuse in dettaglio, oltre alle confessioni raccolte, ci hanno pensato le microspie piazzate dai carabinieri del nucleo investigativo provinciale.