Azione Popolare: “Declino per amministrazione Napolitano”

0
4

“L’ultimo Consiglio Comunale di Quadrelle ha sancito, senza tema di smentita, l’incapacità amministrativa in tema di tassazione e fiscalità generale del Sindaco Napolitano. Il Sindaco riesce solo ed unicamente a tartassare i cittadini di Quadrelle. Dopo l’aumento indiscriminato della TARSU (Tassa sui Rifiuti) portata da euro 0,90 a euro 2,036 al mq, è stata la volta dell’IRPEF Comunale portata dal 0,4 % al 0,6 %: di questo passo saremo costretti a spostare la residenza da Quadrelle a “Roccacannuccia” per evitare ulteriori tassazioni, considerata la situazione economica critica che stiamo attraversando – annuncia il gruppo di azione popolare – L’unico consigliere che si è battuto per evitare gli aumenti selvaggi è stato Franco Guerriero che ha manifestato il suo netto dissenso. Una considerazione va pur fatta, avvicinandosi le prossime elezioni, davvero, questa maggioranza crede di uscire impunita o indenne dal disastro che li vede “protagonisti”? Gli attuali amministratori hanno sperperato le risorse pubbliche ed economiche del paese, peggiorando le condizioni di vita sociale dei cittadini senza alcun dignità morale e pubblica, (vogliamo solo ricordare a chi legge che all’atto dell’insediamento dell’Amministrazione Napolitano il Comune era in ATTIVO di € 560.000 e oggi è terribilmente indebitato per oltre 3 Milioni di euro). Alla luce di questo disastro annunciato e realizzato, è necessario ricostruire un percorso elettorale – programmatico volto a creare una vera alternativa con la partecipazione delle forze sane e democratiche del paese in grado di invertire la rotta e di ridare credibilità e un’immagine nuova al nostro paese”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here