Avellino – Vice questore sospettato di abusi su minori

0
3

Avellino – Indagato per violenza sessuale. La notizia è arrivata tramite un comunicato del Li.Si.Po e si è diffusa a macchia d’olio nella serata di ieri. L’inchiesta è stata condotta con grande riservatezza dai magistrati della Procura di Avellino guidati dal Procuratore Mario Aristide Romano. Un comunicato a dir poco imbarazzante, ma alla fine il Libero Sindacato di polizia dichiarava senza peli sulla lingua: “chi sbaglia deve pagare”. Nella nota è emerso che un vice questore aggiunto della questura di Avellino e’ stato trasferito a Reggio Calabria perche’ indagato del reato di abusi sui minorenni. Accusa, se provata in tutte le sedi dibattimentali, gravissima. Il poliziotto che si trova in aspettativa per motivi di salute avrebbe rivolto le attenzioni su alcune ragazzine, e a quanto sembra, carpendo il rapporto di amicizia che lo legava ai genitori delle stesse. In attesa che la giustizia faccia il suo corso il sindacato invita i cittadini ad avere sempre fiducia nella Polizia di Stato, dove ci sono donne ed uomini di sani principi che tutti i giorni mettono a repentaglio la propria vita per la tutela degli utenti-cittadini. Il Li.Si.Po. nel comunicato, in previsione del 155° anniversario della fondazione della Polizia di Stato e in considerazione di quanto accaduto disertera’ la festa e, invita il Questore a sospendere la cerimonia e a rinviarla a data da destinarsi. Per il sindacato, “in questo particolare momento non vi e’ nulla da festeggiare

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here