Avellino Summer Fest, le opere di Marì in mostra per il Ferragosto avellinese

0
516

La permanente di Montefalcione si fa in tre. Nel fine settimana prosegue il viaggio itinerante in Irpinia con tappa prolungata nel capoluogo per il Summer Fest.

“Sulle Ali del Pianeta” è il titolo del progetto artistico firmato da Marì, alter ego di Antonella Gensale. Le opere, di recente molto apprezzate al Pride di Mercogliano, stanno attraversando la provincia irpina prima di prestigiosi appuntamenti autunnali in programma in trasferta a Roma e Parigi. La rassegna si snoda lungo tre filoni: “Il pianeta l’energia”, “La resilienza dell’arte e della musica in questi anni di immobilità” e “Gli insetti sconosciuti”, tematiche ispirate dal periodo emergenziale del Covid.

Il tentativo ambizioso è di sensibilizzare i visitatori che incrociano le tele e i suoi componimenti sulla necessità, non più derogabile per l’umanità, di prendersi cura della Terra. L’invito arriva in particolare da IMMA-teriale, scultura che celebra la sostenibilità; alla natura decomponibile e fortemente impattante dei singoli elementi che la compongono l’opera si ribella, scegliendo di ancorarsi alla terra, l’unico solido appiglio tra i pericoli della vita.

La personale di Marì approda ad Avellino con la sezione dei dipinti che omaggiano la sofferenza di arte e musica in questi difficili due anni e mezzo.

Oltre che presso la galleria permanente in via Cardinale dell’Olio, a Montefalcione, dove la mostra resterà aperta in orari serali nei weekend e nei festivi di agosto, una parte della collezione – relativa al tema degli insetti – si sposterà, sabato 6 agosto, per prendere parte alla kermesse culturale in programma a Grottolella “Viaggiando sotto le Stelle”.

Ad Avellino l’appuntamento con le opere di Marì nell’ambito delle iniziative del Summer Fest è da domani, 5 agosto, fino a domenica 7 e anche la prossima settimana, nei giorni 12, 13 e 14 sempre in Piazza Biagio Agnes (lungo il Corso Vittorio Emanuele) antistante il locale il “Gufo”.