Avellino, Sibilia(M5S): “Isochimica, immobilismo classe politica”

0
3

In merito all’incontro tenuto questa mattina in Comune sul caso dell’Isochimica il deputato Carlo Sibilia dichiara: “Siamo contenti per la convocazione, da parte del sindaco Foti, di un tavolo che ha visto la presenza di tutti i livelli istituzionali, ma al tempo stesso non possiamo non constatare il fallimento della classe dirigente che ha tenuto finora le redini della politica irpina e non solo.
Il vero paradosso è che, dopo 25 anni di immobilismo o scaricabarile, coloro che hanno avuto e hanno responsabilità nel mancato avvio della bonifica dell’area o della pratica di riconoscimento del prepensionamento agli ex lavoratori sono gli stessi che si propongono al tavolo delle soluzioni. Sul primo punto, il Ministro dell’Ambiente, Andrea Orlando, in occasione della passerella avellinese della scorsa settimana, ha assicurato un suo interessamento proficuo.

Lo attendiamo alla prova dei fatti, sperando in un esito positivo con la collaborazione di Comune e Regione. Tuttavia, poiché si rischia di avere memoria corta, mi preme ricordare che il sito è sottoposto a sequestro penale disposto dal Procuratore Capo, Rosario Catelmo, e convalidato dal Gip del Tribunale di Avellino, nell’ambito di un’inchiesta con 24 persone, tra cui ex amministratori, raggiunte da avvisi di garanzia. Sulla questione, invece, dei prepensionamenti, ribadiamo la nostra piena disponibilità nei confronti dei lavoratori affinché sia al più presto garantito questo sacrosanto diritto, che, in base alla risposta ottenuta dal Ministero del Lavoro lo scorso mese, ad oggi non è riconosciuto dalla legislazione attuale.
Il Movimento 5 Stelle ha già chiesto alla Commissione Lavoro della Camera di audire in via urgente una delegazione di ex dipendenti, in presenza di un rappresentante del Governo, per discutere della deroga alla normativa vigente. Questi sono fatti concreti. Per il resto, le chiacchiere stanno a zero”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here