Avellino, servizi “alto impatto” della Polizia: denunciato uomo ai domiciliari

0
702

Avellino – Servizi “Alto Impatto” disposti dalla Questura. Controlli nelle ultime 48 ore finalizzati al contrasto dei reati contro il patrimonio – in particolare i furti in abitazione – a seguito di determinazione assunta in sede di riunione di coordinamento delle Forze di Polizia, presieduto dal Prefetto Paola Spena.

Nelle operazioni tese alla prevenzione generale dei reati, con particolare riguardo a quelli a carattere predatorio, ai quali hanno concorso anche pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine Campania, sono stati pianificati oltre ai normali dispositivi di controllo anche mirati posti di controllo nella periferia cittadina che in questi giorni, registrano una maggior affluenza di persone con l’approssimarsi delle festività. Numerose le identificazioni ed i controlli effettuati a veicoli, soprattutto nelle contrade con insediamenti di unità residenziali isolate, obiettivo talvolta di incursioni predatorie.

Controllati 90 veicoli;
identificate 159 persone delle quali 26 con pregiudizi di polizia a carico;
contestate 4 infrazioni al Codice della Strada

Inoltre, nello stesso contesto operativo, finalizzato a verificare la posizione di persone sottoposte a provvedimenti cautelari, gli Agenti della Sezione Volanti hanno denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino un pregiudicato irpino, sottoposto agli arresti domiciliari, perché inosservante alle prescrizioni imposte dall’Autorità Giudiziaria. Nella circostanza è stato appurato che l’uomo durante la misura cautelare comunicava con l’ex compagna – in atto codice rosso – mediante video chiamata con il proprio cellulare, contravvenendo quindi alle disposizioni imposte a suo carico.