Avellino – Schettino pronto a rapire Rione San Tommaso

0
7

Il 2 agosto una serata interamente dedicata all’artista partenopeo Simone Schettino, di scena a Rione San Tommaso in Piazza Sturzo alle ore 21.

Schettino si racconta
Nato il 21/5/66 a Castellammare di Stabia, ridente cittadina del sud fino a quando un bel giorno i cittadini, vedendo il mare inquinato, la forte disoccupazione, e i cantieri metallurgici oramai allo sfascio, si chiesero: “Che cacchio c’è da ridere?”

Capì che la sua vita sarebbe stata difficile sin da quando, nella culla del nido, assisteva ai suoi genitori che litigavano nello stabilire a chi assomigliasse, la madre gridava al padre: “Ha preso da te!” e viceversa, finchè giunsero ad un accordo stipulato davanti al notaio, che il bambino somigliasse al 50% rispettivamente all’uno e l’altro.

All’età di 5 anni era talmente bello che di lui si innamorarono tutte le suore. Tanto è vero che la madre fu costretta a mandarlo all’orfanotrofio, dove fece le sue prime esperienze di vita. Già da lì si capiva quanto fosse portato per il mondo dello spettacolo perché chiamavano sempre lui per cantare l’AveMaria e l’Alleluia.

All’età di 10 anni ritornò finalmente a casa e per i genitori fu un momento talmente commovente che finirono col piangere per 15 giorni.

All’età di 13 anni ebbe la sua prima esperienza sessuale con la “collaboratrice domestica” (erano i primi tempi in cui cominciavano a chiamarsi così) della nonna, la quale, all’improvviso, mentre lui faceva colazione, salì sullo scaletto senza mutande. Lui rimase con la bocca aperta per 30 secondi e poi esclamò: “Madonna, ti hanno tagliato il pisello!”. Al che lei rispose un po’ seccata: “Si e tua nonna mi ha pure rotto le palle!”

All’età di 18 anni tenne brillantemente il suo esame di maturità al Liceo Classico, rimasto memorabile perché alla domanda “Parlami delle società segrete” la risposta fu: “Sono un tipo riservato, mi faccio i fatti miei!”

Due anni dopo conobbe il suo primo grande amore all’orto botanico e la innaffiava ogni giorno con splendide frasi d’amore, finché lei il 24 dicembre del 1987 scappò cù n’alber’e Natale.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here