Avellino – Progetto Disabilità presentato a Palazzo di Città

0
15
Disabili handicap
Disabili handicap

Continua la stretta sinergia tra la consulta dei disabili e il Comune di Avellino. Presentato a Palazzo di città il progetto “Disabilità: per capirci di più partiamo dalla A di Anagrafe”.

All’incontro ha preso parte il presidente della Consulta Ciro D’Argenio, la responsabile del servizio Paola De Angelis, il responsabile della Caritas Carlo Mele, la rappresentante dell’associazione Liberoxtutti e l’assessore Stefano La Verde.

Quest’ultimo ha ribadito che: “L’iniziativa lodevole sotto ogni punto di vista serve per i bisogni non solo dei diversamenti abili che trovano puntualmente difficoltà ed ostacoli lungo la città, ma anche per creare la giusta integrazione anche con chi è più fortunato. Questo centro di ascolto che sarà gestito da diversamente abili è fondamentale per la città. Tra i partner abbiamo la Caritas, ci sforziamo continuamente a sostenere azioni per il sociale, nonostante i periodi non floridi per i bilanci comunali”.

Ciro D’Argenio aggiunge: “Ottimizziamo al meglio i servizi erogati dal Comune”, mentre per Paola De AngelisE’ l’occasione per far conoscere i problemi della gente”.

Infine Federica Tarantino, rappresentante dell’associazione Liberoxtutti lancia l’allarme: “Abbiamo in questo anno allestito un’edicola gestita dai diversamente abili, ma l’iniziativa non riesce a sostenersi da sola. Il nostro obiettivo era di far inserire nel mondo del lavoro chi è meno fortunato di noi. Purtroppo l’attività non è redditizia. Intorno ad essa ci girano 20 persone di tutte le età: la mattina si svegliano presto, consegnano i giornali alle attività che ne fanno richiesta, ma il profitto è davvero esiguo. Ora stiamo spostando il nostro obiettivo sulla gestione del tempo libero di queste persone”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here