Avellino – Potatura platani: Fare Verde chiede chiarimenti al Comune

28 Dicembre 2005

Avellino – Platani: Fare Verde attacca l’amministrazione comunale sulle operazioni di taglio degli alberi di viale Italia. Sotto accusa una lunga lista di presunte inadempienze. A cominciare dalla scelta del periodo per la potatura, per finire con gli attrezzi utilizzati senza essere disinfettati. “Il rammarico – si legge nella nota a firma del presidente cittadino di Fare Verde – è che l’attuale amministrazione e nello specifico, il Settore competente, non comunica con le associazioni ambientaliste. Prova ne è, ad oggi, la mancata discussione del regolamento della Consulta Ambientale, strumento democratico di dialogo e approfondimento su tematiche ambientali che assillano da tempo la nostra città e gesto di responsabilità da parte del centro sinistra nei confronti della stessa e delle associazioni ambientaliste che ormai da troppo tempo attendono un tavolo istituzionale di confronto sulle tematiche citate. Chiedo a questo punto, con forza, al Settore ambiente del comune se le operazioni vengono eseguite in conformità alla legislazione vigente (D.M. 17/4/98 e circ.min n.33686 del 18/6/98 che disciplinano le lavorazioni a cui sono soggette le alberate di platano), se le risultanze dei rapporti con l’attivissimo servizio regionale fitosanitario vengono discusse in comissione ambiente (se esiste una commissione o è tale solo per i gettoni di presenza) e se, in riferimento alla recente notizia della sostituzione del platano con altro albero della stessa famiglia, si è tenuto conto di un attento studio sull’attecchimento e i carotaggi per evitare ogni tipo di contaminazione”.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.