Avellino – Pacco, doppio pacco e contropaccotto in Piazza Libertà

0
83

Avellino – Pacco, doppio pacco e contropaccotto: non più solo il titolo di un famoso film ma una vera e propria sceneggiata dal sapore partenopeo che ha trovato ad Avellino le sue ignare vittime. Un colpo con i fiocchi, di quelli che nella città di Napoli fanno oramai sorridere – e sono quasi all’ordine del giorno – ma che ad Avellino generano ancora scalpore. E soprattutto trovano ‘vittime’ che ancora ‘peccano’ di ingenuità: le migliori prede per affari del genere. E’ quanto accaduto questa mattina a Piazza Libertà dove un pregiudicato napoletano ha proposto a due anziane signore l’acquisto di due videocamere. Il classico ‘affarone’, uno scambio davvero succulento: attrezzature super accessoriate alla modica cifra di soli 400 euro. E forse proprio l’affare, troppo semplice e vantaggioso, avrebbe dovuto insospettire le signore. Troppo tardi. Giunte a casa hanno aperto il pacco e, sorpresa, qualcosa non andava. A dar loro la brutta notizia il fotografo di fiducia a cui si sono immediatamente rivolte. E’ stato proprio lui a svelare alle vittime la realtà dei fatti: nel pacco non c’erano più le apparecchiature da invidia ma due telecamere giocattolo. Il venditore, o meglio il truffatore, molto probabilmente è riuscito a sostituire la merce mentre le inscatolava e con la massima abilità è riuscito a tenere nascosto il gesto alle due acquirenti. Le donne, tuttavia, non si sono perse d’animo e si sono rivolte direttamente alla Questura fornendo un’attenta descrizione del truffatore. Un identikit che ha permesso agli agenti di identificarlo in pochissimo tempo. E non ha certo sorpreso il fatto che si trattasse di un napoletano. Per la serie, prendi l’arte e mettila da parte, l’uomo è stato denunciato a piede libero con l’accusa di truffa. (m.d.p)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here