Avellino, occupazioni abusive degli alloggi: ad autunno via agli sgomberi

0
1510

Avellino, occupazioni abusive degli alloggi: ad autunno via agli sgomberi. E’ stato deciso nel corso della riunione del comitato di ordine e sicurezza pubblica, presieduta dal prefetto Paola Spena; presenti i vertici delle forze dell’ordine, il sindaco del capoluogo e il rappresentante della Provincia.

Il Prefetto si è soffermata sull’attività di monitoraggio, già avviata in Prefettura, per la verifica, d’intesa con l’Amministrazione Comunale, delle situazioni di occupazione abusiva degli immobili di proprietà dell’Ente Locale.

Già nei precedenti incontri si è stabilito di procedere secondo la priorità degli interventi indicata dal Comune, tenendo conto delle eventuali situazioni di fragilità riscontrate, quali presenza di minori, disabili e anziani in condizioni di precarietà.

A questo riguardo, il Comune si è impegnato, attraverso i Servizi Sociali, ad individuare le adeguate sistemazioni temporanee dei predetti nuclei familiari, in modo da stabilire tempi e modalità dell’assistenza della forza pubblica per la liberazione degli immobili.
Nella riunione è stata ribadita la necessità che, da parte del Comune, si completi l’iter delle procedure finalizzate a realizzare lo sgombero e a garantire l’immediata occupazione da parte degli aventi diritto degli immobili liberati, nonché l’adozione di tutte quelle misure di difesa passiva necessaria ad evitare il reiterarsi di episodi di occupazione sine titulo.

Resta sempre onere dei Servizi Sociali mettere in campo interventi propedeutici alla protezione nei confronti dei soggetti che versino in situazioni di fragilità. A tal riguardo è stata confermata la disponibilità a fornire, nell’immediato, l’assistenza della forza pubblica.

Le operazioni di sgombero degli immobili cominceranno a partire dal prossimo autunno, e come richiesto dalla cabina di regia, saranno tesi a garantire la più ampia tutela dei minori delle famiglie coinvolte, attuando -laddove necessario- misure di protezione.

Il Prefetto ha anche richiamato l’attenzione dell’Amministrazione Comunale a definire l’azione di monitoraggio avviata su tutte le situazioni di abusivismo, anche in riferimento agli alloggi di proprietà dell’ACER, di cui è stato già trasmesso l’elenco all’ente comunale.