Avellino – Mercatone, deciso il suo futuro: sarà dato in concessione

0
46

Mercatone: trovato l’accordo. E’ stata raggiunta l’intesa. Le voci corrono tra i corridoi di Palazzo di Città. Cerchiamo di saperne di più: prima, dietro le quinte, il ‘ni’ che diventa conferma, quella dell’assessore comunale al Personale, Donato Pennetta. Poi, il ‘sì’ ufficiale del membro dell’Esecutivo che relaziona nella sala consiliare. Spiega, punto per punto, le ragioni che hanno portato alla bocciatura del project financing e dunque alla concessione: “Abbiamo una serie di opportunità: ritornare in Consiglio per discutere di un preliminare che orienti in maniera più specifica la scelta del concessionario ed entro 60 giorni potremmo addivenire ad una aggiudicazione; avere un maggiore controllo sulla struttura; alimentare le spese correnti provenienti dalle entrate dei parcheggi; una particolare attenzione agli Lsu”. Una relazione che vede l’assenza ‘stonata’ dell’assessore al Bilancio, Sergio Barile. Forse la sua mancata partecipazione nasce da una scelta non condivisa? Dunque, per il ‘gigante malato’ si apre una nuova fase in nome della “rivitalizzazione della città”. E’ l’obiettivo da centrare per Pennetta che chiede collaborazione da parte dell’assessore all’Urbanistica, Maurizio Petracca. Ad ogni modo, la concessione sembra non escludere la vendita. Un’intesa giunta dopo mesi e mesi di confronto, dopo spaccature e crisi superate. Questo il decisivo risvolto di una seduta consiliare che comincia con un minuto di raccoglimento per commentare la scomparsa dell’Ingegner Tomasone. Un’assemblea che però non risparmia da subito ‘movimenti’ dietro le quinte. Il gruppo dell’Udeur, con Trezza, Micera e Di Nardo, si apparta. Una chiacchierata durata a lungo, circa un’ora. Cosa bolle in pentola? E’ poi Gengaro a voltare pagina e ad andare a fondo nella questione relativa al programma del Teatro Gesualdo. O meglio, alla “bugia” detta in merito all’infortunio della Ferri: “Credo che avete fatto male a lottizzare”. Ad ogni modo, un tassello è stato aggiunto, la maggioranza alla fine è riuscita a centrare l’obiettivo. Bisognerà vedere i risvolti. (di Teresa Lombardo)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here