Avellino – Mercato, domani si deciderà la nuova collocazione

0
59

Avellino – Mercato bisettimanale: domani si saprà la nuova collocazione. L’Assessore all’Annona Luca Iandolo incontrerà, infatti, il presidente della Commissione Consiliare al Commercio Francesco Todisco e il comandante dei Vigili Urbani, Carmine Tirri per trovare una soluzione per il futuro della tradizionale fiera. Ad una prima analisi delle aree di proprietà comunale risultano non idonee il Campo Genova, piazza Macello e rione Valle. Ma il responso finale spetta al Prefetto di Avellino, Costantino Ippolito. Dopo l’ufficializzazione della Lega di disputare le partite della serie B al sabato pomeriggio, scoppia un vero e proprio ‘caso mercato’. Oltre trecento ambulanti rischiano di perdere ‘il posto’, visto che in città non esiste una zona tanto ampia quanto il parcheggio dello Stadio Partenio, che possa ospitare gli stand. O meglio, il Comune capoluogo non è proprietario di un perimetro adeguato ad accogliere nè il flusso dei visitatori abituali né le bancarelle dei commercianti. Insomma, una risposta ai tanti quesiti di venditori e fedelissimi acquirenti richiede la massima urgenza decisionale. Intanto, l’Assessore Iandolo ha chiesto, in concerto con il primo cittadino Giuseppe Galasso, la convocazione del comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica in modo tale da poter delineare un primo piano di intervento insieme al Prefetto Ippolito. La riunione è stata fissata per giovedì. Ma l’area da individuare non dovrà essere solo molto vasta. Dovrà avere nelle sue prossimità un appropriato parcheggio. Oltre alla delocalizzazione del mercato si fa spazio anche un’altra ipotesi: quella di spostare dal sabato ad un altro giorno, l’appuntamento bisettimanale. Questa possibilità, però, dovrà essere valutata con i commercianti. Oreste La Stella, direttore generale della Confcommercio appare piuttosto allarmato. “Gli ambulanti – ha dichiarato – non sono sul piede di guerra, ma attendono una soluzione che non sia disastrosa per il loro commercio”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here