Avellino – Martedì lupi di nuovo in campo contro l’ostico Arezzo

0
36

Neanche il tempo di respirare che martedì sera si scende nuovamente in campo. Puleo e compagini saranno impegnati sul difficile campo dell’Arezzo. Un incontro sulla carta più che proibito, visto che sulla loro strada i lupi troveranno una delle principali candidate ad ottenere un posto al sole. Una squadra, costruita per riuscire ad raggiungere un piazzamento nei pay-off. Un duro banco di prova, prima del match interno di sabato prossimo contro la capolista Mantova. Colomba ed i suoi questa mattina svolgeranno la seduta di rifinitura prima della partenza per la Toscana. Poco tempo quindi, per il tecnico di Grosseto, poche ore, per capire quali dovranno essere le mosse per riuscire a fare risultato contro la formazione allenata da Gustinetti. Il primo nodo da sciogliere, forse, quello più importante riguarda la sostituzione dell’honduregno Leon. L’assenza del calciatore ex Reggina e Fiorentina, costringerà l’allenatore dei lupi a dover rivedere i propri piani o comunque senza stravolgere l’assetto tattico a trovare la pedina giusta da mettere a supporto del ‘centravanti’.
Possibile che Colomba scelga la via più facile non cambiando lo schieramento in campo, inserendo al posto del fantasista Rastelli. L’esperto attaccante, per caratteristiche sarebbe quello che si adatterebbe meglio in quella posizione. Le non perfette condizioni di Riccio, potrebbero spingere l’allenatore irpino, a mandare nella mischia dal primo minuto l’ucraino Boudianski. Il calciatore che ha ben impressionato al suo esordio contro il Rimini potrebbe quindi, scendere in campo dal primo minuto. Una soluzione, che garantirebbe oltre alla sostanza, una maggiore qualità in mezzo al campo. Il biondo scuola Juve, ha mostrato di avere buone doti tecniche, oltre che ad essere in possesso di una discreta visione di gioco e di una grande personalità. In attacco potrebbe esserci una staffetta Danilevicius – Biancolino. Con il ‘Pitone’ che dopo il turno di riposo, potrebbe tornare nuovamente in campo dal primo minuto. Nessuna novità nel reparto arretrato dove la triade D’Andrea- Puleo e Masiello pur non avendo disputato una buona prestazione contro il Rimini, l’allenatore toscano sembra propenso a confermagli nuovamente fiducia. In un ottica di un giusto turn-over Cinelli con molta probabilità sostituirà Fusco. Apparso spento e senza idee nell’incontro del Partenio. Non è da escludere però, uno spostamento del centrocampista salernitano sulla corsia di destra con l’esclusione dall’undici base di Leone. A sinistra come sempre Moretti, mentre la cabina di regia ancora una volta sarà affidata ad Allegretti. Intanto, Ametrano è tornato a pieno regime nel gruppo. L’ex calciatore di Messina e Napoli per il difficile incontro con la formazione aretina, dovrebbe accomodarsi almeno in panchina. Non ci saranno ancora Millesi e Panarelli, fermi ai box per infortunio. L’attaccante siciliano potrebbe tornare in campo sabato contro il Mantova, mentre per l’esterno difensivo i tempi di recupero si prospettano ancora molto lungi. Assente anche Leone che sarà fermato dal giudice sportivo.
Domani mattina seduta di rifinitura, mentre per le 13 e 30 è prevista la partenza alla volta della Toscana. Dovrebbero essere circa 300 i tifosi biancoverdi al seguito del lupo in terra aretina.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here