Avellino-Maria Miceli presenta ‘La ragazza che amava gli acquazzoni’

0
9

Avellino – Pittrice delicata, scrittrice sensibile e profonda poetessa, Maria Miceli, 81 anni, è pronta a presentare al pubblico avellinese il suo nuovo lavoro. Dopo Marta, questa volta torna nelle vesti di ‘La ragazza che amava gli acquazzoni’: una raccolta di versi e poesie che affrontano i temi, tanti e complicati, della vita di tutti i giorni nell’inconfondibile stile autobiografico (“Di parole semplici – banali – le pagine ho riempito -. Parole che ricalcano – la semplice – banale – mia vita”). Domani, mercoledì 27 settembre, presso la Biblioteca provinciale di Avellino, l’appuntamento è con Gianni Festa, fondatore del Corriere dell’Irpinia, la Professoressa Rosa Schettini Iaverone (curatrice della prefazione), Stefania Perrone (reading) e Maria Miceli, alle ore 17. Nata ad Avellino, dove ha insegnato per molti anni, l’artista, in occasione delle sue esposizioni di quadri in città, ha ricevuto note di apprezzamento da parte di critici d’arte. Come scrittrice, ha collaborato alla realizzazione di ‘Favole del nostro tempo’ ed ha pubblicato i romanzi ‘Marta, una donna’, ‘Marta dalla A alla Z’, ‘Le ricette di Marta’, e da ultimo ‘Io’, con la casa editrice Guida. (di a.m.)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here