Avellino, l’Ente Teatro ritira il bilancio: anomalie su 153mila euro

0
25

Il Teatro Gesualdo annulla la delibera con cui aveva approvato il bilancio consuntivo 2015. Il rendiconto non ha infatti ottenuto l’ok dal collegio dei revisori dei conti del Comune che ha chiesto chiarimenti ed ulteriore documentazione al consiglio d’amministrazione di Piazza Castello

Sulla scorta del mancato nulla osta dei revisori, che hanno avanzato rilievi tecnici al consuntivo, il presidente ha ritenuto opportuno esaminare in maniera più precisa la documentazione. Proprio per questo il CdA del Teatro, ha revocato la delibera con cui l’8 aprile scorso aveva approvato il rendiconto dell’anno 2015.

Alla base delle richieste dei revisori vi sarebbero anomalie su una cifra di 153mila euro, somme che dovevano essere in cassa ma che secondo l’organo di controllo non sono state sufficientemente documentate. Si tratterebbe dei fondi da trasferire al Teatro Pubblico Campano, partner istituzionale del Carlo Gesualdo fino a quest’anno.

In aula il bilancio comunale andrà tra una ventina di giorni.

Stamane intanto, in Giunta è arrivato il Dup (documento unico di programmazione). “Si tratta di un documento innovativo – ha detto il vice sindaco Maria Elena Iaverone -, approvato per la prima volta dalla Giunta. Ha una valenza triennale, è importante ai fini della sezione strategica e operativa della macchina amministrativa. Mancheranno come allegati i bilanci di Acs e Teatro”.

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here