Avellino-Lanusei: revocato obbligo di firma a Dell’Anno

Avellino-Lanusei: revocato obbligo di firma a Dell’Anno

23 Novembre 2019

di Andrea Fantucchio – Niente più obbligo di firma per Mario Dell’Anno. Presidente dell’Associazione per la Storia. La misura di prevenzione è stata revocata dal gip di Rieti, Riccardo Porro. L’obbligo di firma era stato applicato contestualmente a un’indagine per violenza privata, poi archiviata (sono cadute tutte le accuse), scattata per un episodio avvenuto sugli spalti durante la partita fra l’Avellino Calcio e il Lanusei.

Un video aveva immortalato una esultanza di Dell’Anno inizialmente ritenuta offensiva, perfino violenta, nei confronti dei dirigenti del Lanusei. Il legale, Fabio Tulmiero, è riuscito però a ottenere l’archiviazione. Grazie a un altro video ha dimostrato come il tifoso biancoverde avrebbe anche dato la mano e offerto una caramella, in senso di amicizia, proprio ai dirigenti della squadra che giocava contro l’Avellino.
Una ricostruzione che aveva spinto il sostituto procuratore, Luana Bennetti, a chiedere l’archiviazione dell’indagine. Disposta dal gip, Floriana Lisena. Ora, come detto, è arrivata anche la revoca dell’obbligo di firma.