Avellino in Azione, Salvatore Alaia: “Gettare le basi per una nuova politica”

0
51

Riceviamo e pubblichiamo integralmente il comunicato di Avellino in Azione.

Vivo interesse ha suscitato nel mandamento del baianese la costituzione ed il riconoscimento del gruppo di Sperone in Azione; nel corso del primo incontro organizzativo del neonato movimento, numerosi sono stati gli interventi di cittadini ed amministratori che hanno aderito al partito.

E’ stata l’occasione per iniziare a programmare le iniziative che il gruppo terrà sul territorio a partire già dalle prossime settimane. Il momento che vive la politica in Irpinia, con un sempre più forte scollamento tra cittadini e mondo delle istituzioni, richiede uno sforzo di tutte le persone di buona volontà che ancora credono nei valori della partecipazione democratica e del riformismo.

“Con questo primo incontro organizzativo – dichiara il Dott. Salvatore Alaia responsabile del comitato – abbiamo voluto gettare le basi per una presenza qualificata e nuova nell’agone politico del mandamento; registriamo un entusiasmo crescente soprattutto tra i giovani, che sono affascinati dalla chiarezza e coerenza del messaggio politico di Carlo Calenda. Azione vuole essere anche in questa zona di Irpinia un’occasione di aggregazione politica fondata sul pragmatismo e sulla capacità di dare soluzione concreta ai problemi di questa terra”.

All’incontro hanno partecipato anche i responsabili provinciali del movimento di Calenda, che anche in questa provincia si avvia a vivere la prima stagione congressuale.

“In attesa che il tour di Carlo Calenda faccia tappa anche ad Avellino, – dichiara Giovanni Bove referente provinciale – abbiamo voluto iniziare anche noi una serie di incontri con i comitati di base nati in questi mesi; il risultato delle elezioni amministrative di Roma e l’ottima affermazione della lista Calenda, ci spingono ad un rinnovato impegno e ad una maggiore sensibilizzazione delle singole zone di Irpinia. I molti cittadini che si stanno avvicinando ad Azione testimoniano la volontà di questa terra di non rassegnarsi all’idea di una politica che parli solo a se stessa e che serva solo a garantire la sopravvivenza di se stessa”
Il Comitato provinciale di Avellino in Azione