Avellino-Family Day, G.D’Ercole: “Avellino sarà rappresentata da An”

0
2

Avellino – “Abbiamo già condannato la mancanza di sensibilità istituzionale del sindaco Galasso per non aver avvertito l’esigenza di riferire in Consiglio Comunale sulla crisi, a suo dire, risolta. Non possiamo, però, non stigmatizzare con maggior forza l’operato del presidente del Consiglio comunale che, in tale veste, avrebbe dovuto pretendere il rispetto delle prerogative dell’aula da un primo cittadino terrorizzato dal confronto pubblico con la minoranza”. Così Giovanni D’Ercole, capogruppo consiliare di An sulle ultime decisioni prese dal presidente Vetrano “…che ha mostrato ancora una volta di esser complice della maggioranza, venendo meno alle tipiche funzioni di garanzia che dovrebbe incarnare”. Ed ancora. Il Family Day approda anche tra i banchi di Piazza del Popolo, anzi “…appare ancora più grave il comportamento tenuto rispetto alla presentazione di un ordine del giorno congiunto An-Udc che richiedeva l’adesione dell’amministrazione comunale al Family Day, in ragione anche delle adesioni del Comune di Avellino ad altre manifestazioni non istituzionali come, ad esempio, quelle in favore della pace. Ebbene, il Presidente Vetrano, mantenendo un consapevole silenzio, ha assolutamente ignorato la richiesta del centrodestra, impedendo, di fatto, la possibilità per il Consiglio di esprimersi su un importante appuntamento sociale di natura nazionale”. Alleanza Nazionale, domani, presenzierà autonomamente alla manifestazione di Roma in favore della famiglia.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here