Avellino, Di Somma all’opera: Campilongo avanza verso la panchina

Avellino, Di Somma all’opera: Campilongo avanza verso la panchina

26 Luglio 2019

di Claudio De Vito – Salvatore Di Somma è ad Avellino dove alla spicciolata ha stabilito la sua base operativa per il rilancio del club biancoverde. Il primo passo da compiere è la scelta del nuovo allenatore che con ogni probabilità sarà Salvatore Campilongo. Il tecnico partenopeo è in netto vantaggio su Ezio Capuano e in giornata dovrebbe essere annunciato.

I colpi di scena sono sempre dietro l’angolo nella pazza estate bis del calcio avellinese, ma ormai siamo in dirittura d’arrivo per la definizione del quadro in panchina. In realtà l’Avellino ha già deciso per il ritorno in Irpinia di Campilongo reduce dalla stagione in Serie D al Savoia. Su di lui stamattina è piombato l’Audace Cerignola che non confermerebbe Alessandro Potenza dopo il no al ripescaggio della Figc.

Ma Campilongo ha in testa soltanto l’Avellino con buona pace dell’altro pretendente Capuano, sulla cui candidatura pesano le forti perplessità della piazza legate alla sue origini salernitane e ad alcune dichiarazioni del passato. In virtù di ciò il presidente Claudio Mauriello, pur allettato dal suo nome ma alle prese con la feroce contestazione, è stato costretto a virare su Campilongo che ha già pronto lo staff tecnico per allenare i lupi.

Con lui infatti ci sarebbero il vice Antonio Vanacore, il preparatore atletico Raffaele Santoriello e l’allenatore dei portieri Pasquale Centofanti, quest’ultimo già ad Avellino con Dario Marcolin tre anni fa. Uno staff low cost a causa dei vincoli legati alle vicissitudini giudiziarie di Sidigas.