Avellino – Crisi Comune, il Prc attacca la maggioranza

0
4

Avellino – Come per incanto o quasi sembra esser finita, con l’avvento del Partito Democratico, la crisi al Comune di Avellino. Il punto di vista espresso da Alberto Nigro, segretario del circolo del Prc ‘Che Guevara’ di Avellino non risparmia alcun componente della coalizione: dalla Margherita, ai Ds allo Sdi… ognuno sembra aver trovato all’improvviso il “perduto equilibrio”. Tranne l’Udeur, definito “unica nota stonata” del panorama cittadino. “I Ds – si legge nella nota – non hanno fatto nessun passo indietro rispetto alle questioni Lsu e tunnel. Inoltre, il segretario cittadino pensa ad un eventuale innesto in giunta di formazioni non rappresentate (Pdci e Verdi): che si sia finalmente accorto dell’assenza della sinistra nel centro-sinistra? Il sindaco dal canto suo parla di priorità programmatiche che porteranno questa coalizione fino alle prossime elezioni”. Intanto “…i giovani continuano ad andare via e il numero di poveri cresce a vista d’occhio, la raccolta differenziata non parte. Una situazione del genere, con gli amministratori che ci ritroviamo, appare ovvia e naturale, ma è chiaro a tutti che c’è ben poco da stare allegri. Solo una cosa riteniamo vada detta loro con tutte le forze: andate a casa”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here