Avellino – Cosmari: Spagnuolo al vertice. Nel Cda otto sindaci

0
1

Avellino – Raffaele Spagnuolo resta a capo del Cosmari Av1, il consorzio smaltimento rifiuti che comprende 48 Comuni tra cui la città capoluogo. L’assemblea dei sindaci ha confermato la fiducia al presidente che proprio in questi giorni è alle prese con l’avvio della raccolta differenziata. Novità nel Cda. Entrano nella squadra otto sindaci dei Comuni di Avellino, Pietradefusi, Serino, San Michele di Serino, Candida,Tufo e Forino. Tutti i primi cittadini, per non gravare sul budget di gestione del consorzio, hanno acconsentito di non recepire oneri economici, contribuendo al massimo all’amministrazione dell’ente. Lo stesso presidente Spagnuolo ha dichiarato di ridursi il compenso di circa il cinquanta per cento. Nodale, in questa fase così delicata, l’avvio della raccolta differenziata. Durante l’assise, infatti, tutti i componenti del nuovo Cda hanno sottoscritto un importante accordo: nel caso di mancata realizzazione della differenziata scatterà il commissariamento del Cosmari, previo scioglimento del Consiglio di amministrazione.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here