Avellino – Caso mercato: ancora in alto mare

0
178

Avellino – Cambiare giorno o dare una nuova locazione al mercato del sabato? E’ l’interrogativo che, purtroppo, non ha trovato risposta a conclusione del summit del Comitato per l’Ordine Pubblico che si è svolto, ieri mattina, a Palazzo di Governo. “E’ stato un incontro interlocutorio. Abbiamo gettato le basi sul da farsi. – Ha così commentato il primo cittadino Pino Galasso-. E’ intervenuto anche Oreste La Stella, il presidente della Confcommercio che ha illustrato la volontà degli ambulanti. Per il momento ci sono tante ipotesi sul mercato ma niente di concreto”. Insomma, un summit non risolutivo: resta aperta la querelle che si è aperta all’indomani della decisione della Lega Calcio di anticipare le partite di Serie B al sabato pomeriggio. “Stiamo valutando se anticipando l’orario di chiusura del mercato ci sarebbero i tempi necessari per pulire il piazzale antistante lo Stadio, per far defluire tranquillamente gli ambulanti. Se fosse possibile si risponderebbe alle richieste – ha affermato l’assessore all’Annona Luca Iandolo – degli stessi ambulanti ma …”. Dunque resta in piedi il “caso mercato”: anticipare o posticipare il giorno di svolgimento del mercato è una seconda ipotesi che stiamo vagliando. “Una soluzione difficile ma nulla è impossibile – interviene Galasso -Anticipare alla mattina di venerdì o posticipare alla domenica potrebbe essere la soluzione ma gli stessi ambulanti del mercato di Avellino sono impegnati in altre zone”. L’ipotesi della delocalizzazione sembra essere un ago da cercare in un pagliaio “…il Comune non dispone di un’area adatta ad ospitare ben 278 ambulanti – ha spiegato Iandolo -. E l’ipotesi di Valle sembra essere una chimera”. Insomma nulla di fatto…

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here