Avellino Calcio – Toscano verso il Brescia con un solo dubbio

0
9

Claudio De Vito – Arrivano i rinforzi, la folla in infermeria si dirada e Domenico Toscano può finalmente abbozzare un mezzo sorriso dopo un precampionato trascorso tra infortuni e grattacapi a livello tattico con annessa revisione delle scelte di mercato in atto in questi giorni.

Nella mente del tecnico biancoverde però incombe l’avvio del campionato con il Brescia ormai alle porte per cominciare nel migliore dei modi davanti al pubblico del Partenio-Lombardi, annunciato numeroso e curioso anche rispetto al manto erboso in sintetico e alla realizzazione del nuovo tunnel degli spogliatoi con la bocca di un lupo gigante che fungerà da ingresso nell’arena biancoverde.

Elementi accessori che non interessano a Toscano il quale già da ieri ha proseguito la preparazione in trincea. Porte chiuse anche oggi per la seduta tattica e domani per la rifinitura che come di consueto dovrà sciogliere gli ultimi dubbi. In verità il dubbio è uno solo a giudicare dagli allenamenti a porte aperte di lunedì e martedì e riguarda il centrocampo, dove Gavazzi non può essere rischiato.

Il vuoto da colmare è sull’interno sinistro dove l’esperto centrocampista ex Ternana è stato schierato da Toscano alla ripresa di lunedì, prima di mordere nuovamente il freno sulla via del recupero. Per lui si profila un semaforo rosso che spalancherebbe le porte all’utilizzo di Lorenzo Tassi che al contrario si è ristabilito dalle noie muscolari della scorsa settimana.

L’alternativa sarebbe D’Attilio, tolto dal mercato dove restano invece Rea, Sbaffo e Soumarè, perché appare assai improbabile al momento che Toscano getti nella mischia Crecco e Lasik, che tra l’altro non sono ancora stati ufficializzati. D’Angelo e Omeonga rappresentano invece le certezze con Paghera che sarà pronto per la Virtus Entella. Sugli esterni Belloni e Asmah. Donkor, Biraschi e Diallo agiranno in difesa con Verde e Castaldo di punta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here