Avellino Calcio – Spezia, Di Carlo: “Vogliamo essere protagonisti. Castaldo ha…”

0
13

Lo Spezia è partito alla volta di Avellino dove sabato sarà ospite della formazione di Attilio Tesser a caccia dell’intera posta in palio per accorciare sulle aquile e sull’intera zona play-off. I liguri scenderanno in Irpinia forti del primato nella classifica del girone di ritorno conquistato grazie ai diciotto punti collezionati, l’ultimo in casa con il Cesena rimontato con Nenè.

“Ad Avellino vogliamo essere protagonisti” è stato il grido di battaglia lanciato in conferenza stampa da Domenico Di Carlo. “Sappiamo di trovarci di fronte ad una squadra che vuole recuperare terreno per i play-off su un campo ostico – ha aggiunto – ma mi aspetto uno Spezia coriaceo, coraggioso e determinato”.

Mancherà ancora Catellani, oltre a Situm, Martic, Canadjija, Crocchianti e Okereke, ma Di Carlo vuole il migliore Spezia contro un Avellino affamato di punti. “E’ una squadra fisica che in casa pressa a ritmi alti – ha spiegato il tecnico bianconero – conosco bene Tesser che stimo molto sia come allenatore che come persona. Questa gara ci permetterà di testare il nostro carattere, dovremo cercare di aggredire i nostri avversari perché palla a terra possono far male”.

Castaldo pericolo numero uno. “Rientrerà dall’infortunio e ritengo sia il miglior calciatore dell’Avellino – ha confessato Di Carlo – gli faccio i complimenti perché ha un’intelligenza da Serie A”.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here