Avellino Calcio – Non si ferma la passione: sarà esodo a Frosinone

0
115

Claudio De Vito – Così vicina nella distanza così lontana sotto l’aspetto economico. La trasferta di Frosinone è una delle più agevoli della stagione per numero di chilometri, ma si è rivelata anche la più cara in considerazione dei 25 euro da spendere per acquistare il biglietto del settore ospiti.

Nonostante tutto al “Benito Stirpe” saranno 650 i sostenitori irpini che gremiranno lo spicchio destinato alla tifoseria ospite, poco più di metà dell’intera capienza del settore. In tanti, almeno un centinaio, si sistemeranno negli altri settori dell’impianto di Casaleno in virtù dell’assenza di restrizioni per l’occasione. Le due tifoserie infatti sono unite da una forte amicizia in nome della comune rivalità sportiva con il Latina.

La vendita dei biglietti rimasti invenduti negli altri settori continuerà domani allo stadio a partire dalle 16 con un sovrapprezzo di 5 euro. In totale pertanto saranno circa 800 i supporters biancoverdi che faranno sentire la propria voce tra i 12mila circa di fede giallazzurra.

Curva Sud particolarmente attiva nella giornata di domani perché, oltre l’esterna in Ciociaria che scatterà nel pomeriggio, a metà mattinata (11.30) ha indetto una conferenza stampa di replica a quella tenuta dal patron Walter Taccone. Il presidente dell’Avellino ha chiamato in causa proprio il tifo organizzato usando toni duri destinati ad inasprire il dialogo tra le parti.