Avellino-Palermo 1-3, Novellino: “Tutti responsabili. Dov’è il carattere?”

0
16

Claudio De Vito – Tutti responsabili, nessuno escluso. Walter Novellino alla vigilia aveva insistito sull’aspetto caratteriale quasi lanciando un campanello d’allarme rispetto a quanto visto in settimana sul campo d’allenamento. Nel post partita il tasto premuto è lo stesso: quello del carattere venuto a mancare secondo il tecnico biancoverde.

“Avevamo tutto per far bene – ha spiegato Walter Novellino – ci sono stati degli episodi sfavorevoli ma dobbiamo guardarci tutti in faccia ed assumerci tutti le nostre responsabilità, non solo l’allenatore. In altre partite siamo usciti bene caratterialmente. E’ vero, abbiamo sofferto l’uno contro uno. Fino all’autogol abbiamo corso pochi rischi. Certi atteggiamenti dobbiamo migliorarli”.

L’accento posato sul carattere: “Lo avevo detto, il primo tempo della partita si gioca durante la settimana – ha sottolineato il trainer di Montemarano – abbiamo fatto fatica, mi sono arrabbiato perché non ho visto cattiveria agonistica, l’Avellino è forte quando è cattivo. Non so perché è mancata la cattiveria in una partita così importante”.