Avellino Calcio – Mercato, due regali sotto l’albero: arrivano entrambi da Verona

Avellino Calcio – Mercato, due regali sotto l’albero: arrivano entrambi da Verona

24 Dicembre 2015

Mancano pochi giorni all’apertura del mercato di gennaio, ma l’Avellino ha già definito i contorni di due operazioni in entrata. Un doppio regalo da scartare sotto l’albero di Natale per il club biancoverde che da settimane lavora per rinforzare la rosa a disposizione di Attilio Tesser.

Entrambe le operazioni in entrata condotte dal duo Taccone junior-De Vito si snodano lungo l’asse caldo con il Chievo Verona che girerà in prestito Alessandro Sbaffo (’89) e Raffaele Pucino (’91) in Irpinia. Accordi praticamente raggiunti con i due calciatori per i quali si è in prossimità dello scambio di documenti – tra i club e tra l’Avellino e i procuratori – che si consumerà a termini del mercato ufficialmente aperti.

Per Sbaffo, che a Como è entrato in rotta di collisione con il tecnico Gianluca Festa e con l’ambiente, si tratta di un ritorno con le stesse modalità rispetto ad un anno fa. Nei piani di Tesser si giocherà il posto da trequartista con Samuel Bastien e Roberto Insigne (quest’ultimo pronto ad avanzare di qualche metro in caso di partenza di Marcello Trotta) oppure, all’occorrenza, potrebbe fare la mezzala nel rombo.

Il casertano Pucino invece farà rientro in Campania, abbandonata nel 2009 quando i dilettanti del Nuvla San Felice, squadra di Nola, lo cedettero all’Alessandria. Lo scorso anno l’esperienza al Pescara poi ancora in Abruzzo al Lanciano quest’anno giocando anche al Partenio-Lombardi da avversario lo scorso 12 dicembre.

L’Avellino ha dunque già riempito le caselle del terzino destro e della trequarti. Mancano ora un tassello al centro della difesa – dove l’atalantino Emanuele Suagher è tramontato definitivamente e si riscontrano problemi per Marco Migliorini della Juve Stabia – e uno a sinistra, dov’è caldo il nome dello svincolato Salvatore Masiello (ex Torino) rispetto al quale la società di Piazza Libertà vuole valutare la condizione fisica attraverso approfonditi test medici. Successivamente si valuterà l’inserimento di un’altra pedina in mezzo al campo.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.