Avellino Calcio – Il mercato decolla e Migliorini scalpita: la difesa prende forma

0
87

Claudio De Vito – Aumentano i giri nel motore della macchina del mercato biancoverde messa in moto con largo anticipo grazie agli acquisti di Stephane Omeonga (’96) e Idrissa Camarà (’93), rispettivamente mediano ed esterno d’attacco.

L’Avellino però deve prestare particolare attenzione alla rifondazione del reparto difensivo perché sono tanti i gol incassati nell’ultima stagione – 66, peggiore retroguardia del campionato – ed invece pochi i punti di riferimento dai quali ripartire. Quest’ultimi rispondono ai nomi di Davide Biraschi e Marco Migliorini, unici superstiti di un reparto che saluterà Angelo Rea e Marco Chiosa con William Jidayi che tornerà ad agire stabilmente in mezzo al campo.

Biraschi è stato blindato dal club e meno di offerte faraoniche non lascerà l’Irpinia, facendo anche in modo di favorire il suo processo di crescita al servizio dell’Under 21 di Di Biagio in ottica Euro 2017.

Migliorini, vittima della rottura del legamento crociato il 12 marzo ad Ascoli Piceno, si presenterà al raduno pre-ritiro insieme al resto della truppa e sarà pronto per i nastri di partenza del torneo cadetto. La riabilitazione a Villa Stuart non ha subito intoppi cosicché Domenico Toscano lo avrà a corte in tempi record. Per l’Avellino si tratta praticamente di un acquisto del mercato estivo (investimento sul cartellino di 300.000 euro a gennaio).

Si ripartirà dunque da loro con Isaac Donkor (’96) terzo tassello fresco di accordo. Nei piani di Toscano sarà il vice Biraschi sul centrodestra dello schieramento a tre, ma l’ex ghanese ex Bari può ricoprire tutti i ruoli nelle retrovie. Sul fronte opposto dovrebbe arrivare Riccardo Marchizza (’98) che ha appena trionfato con la Primavera della Roma nella finale scudetto di Reggio Emilia.

Si segue anche la pista che porta a Loris Bacchetti (’93), centrale in stile Migliorini in scadenza di contratto con il Catania ma reduce da una seconda parte di stagione in prestito al Monopoli. Più intricato il discorso relativo a Eloge Yao (’96) per il quale il Crotone sta pressando l’Inter affinché venga rinnovato il prestito. In termini di esperienza, l’idea sarebbe quella legata al difensore del Frosinone Matteo Ciofani (’88).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here