Avellino Calcio – Mercato, tutto su Daprelà: il punto di giornata

0
93
calcio-mercato-avellino

Milano – Daprelà a tutti i costi. Walter Novellino vuole soltanto l’esterno del Bari per completare il puzzle a sua disposizione. Nel tardo pomeriggio l’Avellino, rappresentato allo Starhotels Business Palace di Milano Rogoredo da Michele Gubitosa ed Enzo De Vito scortati dal segretario Tommaso Aloisi, è tornato alla carica per il quasi 26enne ex Brescia e Palermo.

La base di ripartenza della trattativa è stata rappresentata dall’ok di Chievo Verona (club che ne detiene il cartellino) e Bari all’operazione. Resta da convincere soltanto il calciatore che guadagna tanto ma l’Avellino non può permettersi di tornare dalla sede del calciomercato invernale a mani vuote.

Daprelà ha l’elevato gradimento di Walter Novellino, in costante contatto con i dirigenti biancoverdi all’opera con il ds dei galletti Sean Sogliano per lavorare ai fianchi lo svizzero. La fumata bianca non è un’utopia e potrebbe giungere da un momento all’altro: l’Avellino ci crede e continuerà a lavorare all’affare per tutta la notte.

Il rischio che il trasferimento a titolo temporaneo in Irpinia di Daprelà salti però esiste ed ecco allora che Enzo De Vito si sta già muovendo per reperire alternative di pari livello gradite a Walter Novellino. Depennati dalla lista Agostino Garofalo (Venezia), Daniele Mignanelli (Ascoli) e Simone Rizzato (Trapani), che i rispettivi club non vogliono cedere, e respinte le proposte Moustapha Seck e Silvio Anocic dalla Roma e Luca Di Matteo dal Latina (di proprietà del Palermo).

Sul fronte uscite, Marco Migliorini e Soufiane Bidaoui sono destinati a rimanere in casacca biancoverde. Il centrale difensivo ex Juve Stabia nei giorni scorsi era stato ad un passo dal prestito con diritto di riscatto (fissato a 400.000 euro) alla Cremonese di Attilio Tesser che al momento della stretta finale non ha concretizzato l’affare. Per il belga naturalizzato marocchino invece si sono riscontrate enormi difficoltà per via dell’ingaggio. Da non escludere però la pista estera per lui.

Lorenzo Tassi potrebbe finire al Bassano Virtus che si è fatto avanti nelle ultime ore. Ancora nessuna avance invece per Isaac Donkor che non riesce a trovare una collocazione. Per Mohamed Soumarè infine sono pronte a spalancarsi le porte del trasferimento in prestito alla Casertana, dove è già finito Layousse Diallo. Le trattative andranno avanti fino a notte inoltrata per poi riprendere domani mattina fino alla calata del sipario fissata alle 23