Avellino Calcio – La lunga lista di Tesser: verso Trapani in piena emergenza

Avellino Calcio – La lunga lista di Tesser: verso Trapani in piena emergenza

29 Novembre 2015

E’ lunga la lista degli infortuni che Attilio Tesser dovrà esaminare durante l’angosciante domenica di riflessione che segue all’harakiri interno con il Perugia. Oltre alla delusione e all’amarezza per il ko con contestazione annessa, l’oramai consueta sfilza di infortuni che finisce per portare alle estreme conseguenze una crisi tornata ad abitare in casa biancoverde.

Il guaio fisico più grave riguarda Pietro Visconti. Il terzino emiliano archiviato il match con un banale dolore al quarto metacarpo della mano sinistra, che successivamente, dopo gli esami del caso nel vicino ospedale, si è rivelato fratturato in maniera scomposta. Tradotto in tempi di recupero: circa quattro settimane e girone d’andata a rischio.

In infermeria anche Benjamin Mokulu per un infortunio muscolare oramai all’ordine della settimana biancoverde. Il possente centravanti belga ha riportato una distrazione all’adduttore della coscia destra che lo ha costretto ad abbandonare il campo nella ripresa. Per lui si temono un paio di settimane di stop ma sarà la risonanza magnetica a chiarire l’entità del danno.

Guaio muscolare a metà per Roberto Insigne che ha rimediato un trauma contusivo distrattivo al polpaccio destro. Sarà monitorato insieme a Mokulu e rischia di saltare l’impegno in Sicilia contro il Trapani.

Mariano Arini ha concluso i novanta minuti del Partenio-Lombardi con un risentimento agli adduttori che si trascina da dietro oramai da alcune settimane. Il mediano partenopeo avrà tutto il tempo per smaltirlo poiché sarà squalificato per un turno insieme a Constantin Nica. Nessun problema invece per capitan D’Angelo, costretto a lasciare il terreno di gioco soltanto a scopo precauzionale per via di un colpo alla nuca.

Il bollettino medico del post partita di ieri va a sommarsi al report in costante aggiornamento sulle condizioni di Biraschi, Ligi e Rea. Certamente out i primi due per sabato, mentre per Rea la settimana prossima potrebbe essere quella decisiva per il rientro in una difesa che non disporrà dei due esterni titolari, Visconti e Nica, al posto dei quali dovrebbero giocare Giron e Nitriansky, a meno che per la fascia destra Tesser non decida di rispolverare Petricciuolo.

In attacco, il ritorno dopo quattro mesi di Castaldo è un toccasana per Tesser che dunque non deve strapparsi i capelli per la defezione Mokulu. Il bomber di Giugliano entrerà in ballottaggio con Tavano per una maglia da titolare nel tandem con Trotta.

 


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.