SALA STAMPA/ Novellino esulta: “Questo Avellino ha un gran carattere”

0
99

L’inviato a Frosinone, Claudio De Vito – L’Avellino strappa un pari d’oro e di carattere a Frosinone confermandosi squadra ostica per le big del torneo cadetto. Prima il Verona, poi la Spal ed ora la formazione gialloazzurra fermata sul terreno amico grazie alla perla di Luigi Castaldo che, subentrato a Federico Moretti nel primo tempo, ha baciato il palo interno impattando la rete iniziale di Federico Dionisi.

Walter Novellino esulta a fine gara e si gode la rinascita dell’Avellino che ora può guardare con massima fiducia al futuro. “Siamo cresciuti tutti e tanto – ha spiegato nel post-gara il trainer biancoverde espulso ancora una volta nel finale – questi ragazzi hanno passato dei brutti momenti ma hanno lavorato e creduto in certe strutture di gioco. Hanno dimostrato di avere carattere, hanno risposto bene. Può capitare di giocar male ma l’importante è reagire. Peccato perché alla fine avremmo potuto addirittura portare a casa la vittoria se ci avessimo creduto”.

L’ingresso dell’autore del gol biancoverde al posto di Federico Moretti in un momento di sofferenza della partita ha pagato. “Stavamo giocando troppo bassi, vicini alla nostra difesa – ha evidenziato Walter Novellino – Con Castaldo in campo ci siamo alzati e alla fine lui ha dimostrato tutta la sua qualità”.

Si è respirato calcio allo stato puro nell’arena del “Matusa” con oltre mille supporters biancoverdi al seguito dei lupi ed il pubblico locale che ha fatto da cornice ad una serata di grande sportività reciproca tra le due tifoserie e i due club, come ha sottolineato lo stesso Novellino: “Un grazie ai nostri tifosi ma anche al Frosinone che ci ha accolto con simpatia e amicizia, è stata davvero una bella serata di sport”.