Avellino Calcio – Le ultime sulla formazione anti-Perugia

0
14

Claudio De Vito – Solitamente esiste una notizia buona ed una cattiva ma al Toscano rigenerato dal primo sorriso stagionale è concesso anche un surplus di positività nella settimana che conduce all’esterna di Perugia.

Se da un lato infatti Benjamin Mokulu ha gettato la spugna per via delle noie muscolari al flessore della coscia destra, dall’altro sia Matteo Ardemagni che Daniele Verde si sono ristabiliti dai rispettivi acciacchi di natura muscolare. I due interpreti biancoverdi del sono tornati ad allenarsi in gruppo allontanando dubbi e perplessità sul loro impiego.

Allarme rientrato dunque con l’attaccante milanese che sentirà particolarmente la sfida per via dei suoi trascorsi biancorossi nell’ultimo anno e mezzo. Ardemagni ha palesato alcune debolezze sul piano emotivo ma la prima gioia in biancoverde gli ha restituito forza e fiducia. Non si scinderà la coppia con Verde per il quale probabilmente è prevista di nuovo la staffetta con Idrissa Camarà scalpitante nelle gerarchie d’attacco.

Fin qui il discorso offensivo. In difesa, davanti a Pierluigi Frattali, Alejandro Damian Gonzalez e Layousse Diallo sono sicuri del posto, ma la collocazione dell’uruguayano dipenderà da chi giocherà al posto di Berat Djimsiti. Centrale se Toscano dovesse scegliere Isaac Donkor, centrale di destra se a vincere il ballottaggio dovesse essere William Jidayi.

A centrocampo nessun dubbio sugli esterni che saranno come al solito Niccolò Belloni e Patrick Asmah. Il completo recupero di Richard Lasik porterà invece ad un cambio in mezzo. Il maggiore indiziato a cedere il posto sarebbe Angelo D’Angelo che nelle ultime quattro partite è stato costretto agli straordinari in mediana. Salve le posizioni del duo belga Omeonga-Soumarè, quest’ultimo apparso in ripresa contro la Pro Vercelli.