Avellino Calcio – Derby verso il tutto esaurito: previste misure di sicurezza imponenti

Avellino Calcio – Derby verso il tutto esaurito: previste misure di sicurezza imponenti

5 Gennaio 2016

Esaurito e blindato. Il Partenio-Lombardi si prepara al derby con la Salernitana del prossimo 16 gennaio che ha già tutte le credenziali della gara attesissima e ad alta tensione.

Sarà sold-out senza troppi indugi. Ai tre mila abbonati che entro oggi potranno esercitare il diritto di prelazione sul biglietto per la giornata biancoverde, si aggiungeranno i circa seimila tifosi che scateneranno la caccia al tagliando a partire dalle 10:30 di giovedì presso il botteghino dello stadio (la vendita online è stata vietata dall’Osservatorio nazionale sulle manifestazioni sportive). Nello stesso giorno, saranno disponibili anche gli ottocento biglietti per i sostenitori ospiti presso le rivendite salernitane.

Diecimila biglietti in totale. Non uno di più, nonostante le esigenze manifestate da ambo le parti. Nessun ampliamento della capienza sia in direzione ospite (sistemazione in Curva Nord) sia in quella opposta per i padroni di casa (l’ampliamento della capienza della Tribuna Terminio di cui si discute da mesi con la Commissione prefettizia non è al momento praticabile).

Da Salerno, la polemica per la scorta di tagliandi, ritenuta esigua rispetto alla copiosa domanda, cova sotto la cenere e potrebbe esplodere con forza nei prossimi giorni. A livello globale, tutto lascia presagire che i settemila biglietti della vendita libera saranno polverizzati entro il fine settimana.

Proprio a causa del rischio che possano raggiungere lo stadio persone sprovviste di regolare titolo di accesso, la questura di Avellino e tutte le componenti del Gruppo Operativo Sicurezza stanno già da tempo dialogando per predisporre un servizio d’ordine imponente e capillare. Dovrebbero essere oltre duecento gli uomini di polizia di stato, carabinieri, guardia di finanza, polizia municipale e corpo forestale schierati sul campo per garantire che tutto fili liscio sotto il profilo dell’ordine pubblico.

L’Osservatorio, che ancora non si è pronunciato in via ufficiale ma lo farà dopo l’Epifania, con ogni probabilità confermerà il livello di rischio quattro già fissato per la gara d’andata. Particolare attenzione sarà dedicata all’arteria autostradale che collega i due capoluoghi, lungo la quale si incammineranno in direzione Avellino i tifosi biancoverdi dell’Irno e dei principali comuni irpini di confine, Montoro, Solofra e Serino, presso i quali saranno controllati i varchi d’accesso dall’autostrada. Il rischio è che possano registrarsi incroci pericolosi da Fisciano verso l’Irpinia: in tal senso la questura di Salerno inviterà i supporters granata ad aggregarsi alla carovana scortata.

Per quel che riguarda la zona stadio, l’intera area adiacente all’impianto dovrebbe essere off-limits al traffico sin dalla mattina. In quest’ottica potrebbe rendersi necessaria la chiusura anticipata del mercato settimanale che si svolge nel piazzale dell’antistadio. Previsto anche l’aumento del numero di steward impegnati nei controlli ai cancelli dove si cercherà di evitare la ressa delle ultime partite.

 

 


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.