Avellino-Carpi 1-1, Molina non può gioire: “Due punti persi”

0
4

Ancora un gol inutile per Salvatore Molina costretto a festeggiare sottotraccia la sua seconda gioia personale in questo campionato. Il suo destro in avvio di gara sembrava aver scacciato i fantasmi della crisi di un Avellino tornato a farsi inghiottire dalle sue paure.

“Due punti persi perché il Carpi non ci ha mai creato problemi” ha commentato nel post partita il centrocampista giunto in prestito dall’Atalanta. “Ad un certo punto però è subentrata la paura perché non stiamo attraversando un momento positivo, dobbiamo soltanto lavorare per risolvere i nostri problemi e ripartire in fretta”.

Un’esultanza liberatoria per tutto il gruppo: “Sono corso ad abbracciare tutti, non solo il mister – ha raccontato l’autore del momentaneo vantaggio dei lupi – ho voluto dare un segnale come per dire: tutti insieme usciremo fuori da questo periodo”.

Efficace nella sua collocazione in campo, nuova fino a un certo punto. “E’ un ruolo nuovo per qui ad Avellino ma in passato l’ho ricoperto diverse volte – ha spiegato Salvatore Molina – mi piace molto come posizione, spero di dare il mio contributo in tutti i ruoli, sto bene fisicamente e lavoro per stare meglio, certo se arrivasse la vittoria starei ancora meglio”.