Calcioscommesse, colpo di scena: udienza-bis il 7 aprile

0
16

Roma, Tribunale Federale Nazionale – Colpo di scena nel processo sportivo sul calcioscommesse. Nel primo pomeriggio la Procura Federale ha messo sul piatto le richieste nei confronti dell’Avellino e dei tesserati deferiti, ma un’ora dopo la chiusura dell’udienza di primo grado è giunta la decisione del Tribunale Federale Nazionale di convocare un’udienza-bis venerdì 7 aprile.

Il TFN ha di fatto accolto le eccezioni preliminari-procedurali sollevate dalla difesa. Ciò significa che le richieste odierne dell’accusa presieduta dall’ex Prefetto di Roma Giuseppe Pecoraro sono state messe in discussione. Nelle prossime settimane infatti potrebbero emergere nuovi elementi dalle memorie difensive presentate dai legali.

I nuovi tempi del processo sportivo: entro il 10 aprile arriverà il verdetto di primo grado con l’appello davanti alla Corte Federale che andrebbe in archivio entro la fine del campionato (19 maggio) ricorrendo ai termini d’urgenza.