Avellino Calcio – Asencio, arrivederci all’anno prossimo

0
54

Non si placa anzi aumenta l’emergenza in casa Avellino. Dopo lo stop di Lorenzo Laverone infatti Walter Novellino è stato costretto a mandare giù quello relativo a Raul Asencio che tornerà con ogni probabilità in campo dopo la sesta.

Lesione di primo grado del retto femorale della coscia sinistra recita l’ecografia alla quale il giovane attaccante si è sottoposto dopo lo stop patito durante l’allenamento di ieri. Lo stiramento terrà fuori Raul Asencio per tre settimane, il che significa che salterà sia lo Spezia che la Ternana con arrivederci al 2018, giusto in tempo per il richiamo di preparazione durante la sosta.

Walter Novellino però potrà disporre nuovamente di Marco Migliorini che, anche se non ancora al top, stringerà i denti tornando al centro della difesa. Nulla da fare invece per Pierre Ngawa che rimarrà ai box anche giovedì con proiezione di recupero per l’ultimo appuntamento dell’anno datato 28 dicembre.

Nascosto dietro le porte chiuse del Partenio-Lombardi, Walter Novellino sembra volersi giocare le proprie chances con il 4-4-2. In difesa è ballottaggio tra Anton Kresic e Riccardo Marchizza con quest’ultimo che potrebbe agire anche da terzino bloccato. A destra giocherebbe Simone Pecorini. In alternativa giocherebbero tutti e tre i centrali con l’inserimento di Federico Moretti a centrocampo in ottica 3-5-2. In avanti il tandem di sostanza composto da Luigi Castaldo e Matteo Ardemagni.

Antonello Balice di Termoli dirigerà la gara del “Picco” coadiuvato da Marco Bresmes di Bergamo e Imperiale di Genova. Quarto uomo Riccardo Pinzani di Empoli. All’antivigilia del match venduti soltanto trenta biglietti nel settore ospiti, con possibilità per i sostenitori biancoverdi di acquistare anche i tagliandi negli altri settori dello stadio.