Avellino Calcio – Ardemagni sta bene e guida l’assalto al Palermo

0
19

Claudio De Vito – Avellino in campo per intensificare la preparazione in vista della gara con il Palermo che domani mattina culminerà nella consueta rifinitura della vigilia. Porte chiuse da questo pomeriggio al Partenio-Lombardi dove Walter Novellino ha ritrovato Matteo Ardemagni, affaticato negli ultimi giorni.

Il cannoniere principe della formazione biancoverde con sei reti all’attivo si è ripreso dagli acciacchi muscolari ed è intenzionato a mettere a tacere i rumors di mercato sul suo conto con il ritorno al gol. Con lui in attacco ci sarà Luigi Castaldo, che lo tallona in classifica marcatori a quota cinque. Entrambi sono chiamati a fare la loro parte in termini realizzativi perché l’Avellino da un po’ di tempo a questa parte va a segno con il contagocce e poco su azione.

Saranno loro gli interpreti avanzati del 3-5-2 praticamente già definito al primo allenamento della settimana da Walter Novellino per una questione di opportunità in attacco come in difesa e di necessità a centrocampo. In mediana Federico Moretti farà il playmaker classico davanti alla difesa rimpiazzando lo squalificato Francesco Di Tacchio. Sull’interno destro chance per Fabrizio Paghera che insieme a capitan D’Angelo dovrà coprire le spalle al perno della manovra e fare movimento senza palla.

Sugli esterni sarà Lorenzo Laverone a pagare dazio per il reinserimento a sinistra di Nicola Falasco con Salvatore Molina che si riprenderà la corsia destra. L’opportunità nelle retrovie porta il nome di Riccardo Marchizza in cerca di consacrazione nel campionato cadetto accanto a Marco Migliorini e Pierre Ngawa. Emanuele Suagher ha recuperato ma resterà a guardare.