Aggressione ai dirigenti del Verona: ecco cosa rischiano l’Avellino e i suoi tifosi

0
6

L’Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive sta valutando il divieto di trasferta per i tifosi biancoverdi sulla base dell’informativa trasmessa al Viminale dalla Questura di Avellino. E secondo indiscrezioni, ci sarebbero possibilità concrete che l’Avellino giochi a Cittadella senza i propri sostenitori al seguito.

La decisione sarà assunta nella giornata di domani ma l’orientamento dell’Osservatorio sarebbe già netto alla luce della vicinanza tra Cittadella e Verona con il forte rischio di ritorsioni dopo l’aggressione ai dirigenti dell’Hellas nel pre-partita di sabato.

Pagano molti per pochi, o meglio per uno che sarebbe stato individuato dagli inquirenti pronti a far scattare la denuncia per danneggiamento e la sanzione amministrativa del Daspo. In ogni caso non ci sarà alcuna chiusura della curva del Partenio-Lombardi – come si è temuto – né altri provvedimenti di competenza del giudice sportivo che può sentenziare soltanto su fatti avvenuti all’interno dello stadio.

Sarà la Procura Federale – con i dovuti accertamenti effettuati attraverso i rapporti della Questura –  eventualmente a deferire l’Avellino al Tribunale Federale Nazionale. Se dovesse arrivare il deferimento, il club biancoverde rischierebbe al massimo un’ammenda.