Avellino, calciatori minacciati e aggrediti: blitz della Digos a casa dei quattro indagati

0
3415

Sarebbero quattro le persone indagate per gli episodi avvenuti nelle ore successive alla cocente sconfitta dell’Avellino calcio contro il Foggia al primo turno dei Playoff. Minacce e aggressioni, subite da quattro calciatori biancoverdi, su cui s’indaga a seguito dell’informativa della Digos.

Proprio gli agenti diretti dal Vicequestore Vincenzo Sullo avrebbero questa mattina effettuato una serie di perquisizioni e sequestri a casa delle quattro persone indagate. In particolare gli uomini della Digos si sarebbero concentrati sulla tuta della squadra avellinese fatta sfilare al calciatore Claudiu Micovschi fermato mentre percorreva in auto il tragitto che dallo stadio “Partenio-Lombardi” lo porta presso la propria abitazione. “Non sei degno di portarla” è la frase che sarebbe stata rivolta all’esterno rumeno. Gli altri calciatori dell’Avellino minacciati e aggrediti sono Riccardo Maniero, Oliver Kragl e Alberto De Francesco.