Avellino, beffa allo scadere: la Ternana passa al Partenio-Lombardi

Avellino, beffa allo scadere: la Ternana passa al Partenio-Lombardi

13 Dicembre 2020

di Claudio De Vito. Non riesce all’Avellino l’impresa di fermare la corsa della Ternana vittoriosa allo scadere al Partenio-Lombardi. Beffa amara firmata dall’ex Laverone per i lupi prima reattivi e poi in calo fisico in novanta minuti di forte agonismo.

Ospiti avanti già al 9’ con Vantaggiato che non si fa cogliere impreparato con la porta spalancata da zero metri: proiezione offensiva di Boben che scambia con Partipilo e serve il bomber ex Livorno abile a depositare in spaccata alle spalle di Pane tagliato fuori.

Ternana padrona del campo con il palleggio portato alle estreme conseguenze, ma colta alla sprovvista al 38’ quando l’Avellino si distende in orizzontale fino ad arrivare a Ciancio, che mette sul secondo palo un traversone al bacio per il piatto volante vincente di Aloi. 1-1 al Partenio-Lombardi con i biancoverdi che terminano in crescendo la prima frazione.

Nella ripresa regna tutto sommato l’equilibrio che Laverone spezza sul gong. Poca pressione in area su Falletti che può calciare, Pane respinge sul destro di Laverone che non si fa pregare per spingere il pallone in fondo al sacco. È il sigillo su una punizione troppo severa per la formazione di Braglia costretta a cedere il passo alla capolista dei record.

Avellino-Ternana 1-2, il tabellino

Marcatori: 9’ pt Vantaggiato, 38’ pt Aloi, 45’ st Laverone.

Avellino (4-4-2): Pane; Ciancio, Dossena, Rocchi, L. Silvestri; Adamo (29’ st Rizzo), Aloi, D’Angelo (29’ st M. Silvestri), Tito (29’ st Burgio); Santaniello (17’ st Maniero), Fella (26’ st Bernardotto).

A disp.: Pizzella, Leoni, Miceli, Nikolic. All.: Braglia.

Ternana (4-2-3-1): Iannarilli; Laverone, Boben, Russo, Salzano; Damian, Proietti (34’ st Bergamelli); Partipilo (38’ st Peralta), Palumbo (23’ st Falletti), Furlan (34’ st Paghera); Vantaggiato (23’ st Raicevic).

A disp.: Vitali, Ferrante, Torromino, Ndir, Onesti. All.: Lucarelli.

Arbitro: Vigile di Cosenza. Assistenti: Vitali di Brescia e Salvalaglio di Legnano.

Note: ammoniti Proietti, Dossena, Boben per gioco scorretto, Laverone per comportamento non regolamentare.