Avellino – Arrivano i parcometri, che fine faranno i parcheggiatori?

6 Gennaio 2006

Avellino – Un tormentone che nessuno dimentica: ‘l’attività amministrativa per nessun motivo deve essere tralasciata’. Ma se da un lato c’è chi è pronto a mantenere gli impegni assunti, dall’altro la ‘distrazione’ sembra dilagare a causa di problemi la cui soluzione non è più revocabile. Tanto si è parlato e tanto si parlerà ancora del progetto relativo ai nuovi parcometri. I riflettori sono puntati non solo sui nuovi apparecchi in via di installazione in molte aree della città ma soprattutto su un introito di circa 2 milioni di euro per le casse comunali. Ma se a trarne giovamento sarà l’erario c’è chi, a sue spese, è costretto a prendere atto del rovescio della medaglia. Una situazione che sembra dare conferma a chi, in passato, accusava ‘l’avvento della tecnologia a discapito del lavoro dell’uomo’. La pura filosofia diventa, dunque, un problema reale di cui risentono, in questo momento, 100 lavoratori socialmente utili appartenenti alle cooperative sociali cittadine. I cosiddetti ‘parcheggiatori’, tute arancioni a volte bistrattate da un’utenza alquanto egoista, verranno sostituiti dai nuovi apparecchi all’ultimo grido che renderanno Avellino la città del futuro. Chi si sofferma a guardare oltre la somma di 2 milioni di euro ha dunque la possibilità di vedere non solo la città del futuro ma anche il futuro di 100 operai: precario. Soprattutto se a breve termine non verranno definite le aree di parcheggio chiuso. E se la pratica non convince allora si fa riferimento all’etica: non occorre tacere il fatto che il lavoro ha rappresentato per gli stessi operai il reintegro in società dopo problemi di vario genere. Dunque, l’interrogativo incombe sugli animi della società civile e sulle responsabilità di istituzioni che si ritroveranno a dover affrontare un nuovo problema. E forse i più pessimisti già pensano all’apertura di una nuova delicata vertenza che prenda il posto dell’ormai superato problema della ex Cecchini. Corsi e ricorsi storici: dopo le tute verdi saranno i ‘parcheggiatori’ i protagonisti di questo 2006?


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.