Avella – AmphitheatrumAbella, stasera di scena i Maenecmi di Plauto

0
12

Avella – Questa sera alle ore 21, nello splendido scenario dell’anfiteatro romano, si è alzato il sipario per la rappresentazione dei Maenecmi di Plauto: rappresentazione “storica”, giacché, si tratta del primo spettacolo, in assoluto, dell’era contemporanea in un sito archeologico di grande interesse, che torna finalmente a rivivere riempiendosi di pubblico. AmphitheatrumAbella 2007 è una rassegna artistica “di assaggio” strutturata in due appuntamenti (quello di stasera e quello del 27 luglio); una “prova d’orchestra” che riporta Avella in un circuito di manifestazioni culturali di notevole rilievo che stanno attraversando in lungo e in largo, forse come mai in precedenza, l’intera Campania; una scommessa che -come affermò il primo cittadino, nel corso della conferenza-stampa di presentazione degli spettacolari eventi svoltasi il 30 giugno- intende preludere a ben più arditi, giusti ed alti obiettivi. La messa in scena che AmphitheatrumAbella 2007 propone per la celeberrima opera plautina sarà quella del libero adattamento e della regia di Francesco Scotto. Sul palco la compagnia Linguaggi Trasversali con i suoi valenti interpreti: Fedele Canonico, Enzo D’Apolito, Felice D’Anna, Anna Giannicola, Rossella Menna, Antonio Montella, Stefano Colucci. La trama ricca di divertenti equivoci scritta dal grande Plauto, l’intelligente e penetrante regia di Scotto, la bravura delle attrici e degli attori di Linguaggi promettono uno straordinario successo di pubblico.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here