Autostazione, Avellino: l’Air Spa rescinde il contratto con la Cogepa

Autostazione, Avellino: l’Air Spa rescinde il contratto con la Cogepa

20 Ottobre 2020

L’Air Spa rescinde il contratto con la CO.GE.PA. costruzioni, società con sede legale a Napoli e aggiudicataria dei lavori di completamento per la rimodulazione funzionale e distributiva dell’Autostazione di Avellino.

Alla base della decisione, assunta dalla Autoservizi Irpini Spa, i ritardi nella esecuzione dei lavori addebitabili alla CO.GE.PA. e il provvedimento interdittivo del Prefetto di Napoli, di cui è stata destinataria nei giorni scorsi la stessa società affidataria dell’appalto.

La CO.GE.PA., all’esito della gara indetta nel maggio 2019, è risultata aggiudicataria dei lavori di completamento dell’Autostazione di Avellino. A febbraio 2020 la sottoscrizione del contratto di appalto con la successiva consegna del cantiere. Il 16 marzo 2020 lo stop dei lavori a causa della pandemia da Covid-19, poi ripresi il 20 maggio 2020.

Air Spa, dalla ripresa dei lavori nella cosiddetta Fase 2, ha constatato il forte ritardo nel rispetto dei tempi contrattuali da parte di CO.GE.PA., stabilendo la decadenza della società affidataria dal beneficio dell’anticipazione, ai sensi all’art. 35, comma 18 del Codice degli Appalti, e chiedendo la restituzione della stessa nella misura di 604.229 euro.

Inoltre nei giorni scorsi la CO.GE.PA. è stata destinataria di una informativa antimafia emessa dal Prefetto di Napoli, provvedimento che determina l’interruzione del rapporto e che ha portato l’Amministratore di Air Spa a firmare la delibera di rescissione del contratto di appalto.