Autodoc apre un nuovo centro logistico a Stettino

Autodoc apre un nuovo centro logistico a Stettino

19 Ottobre 2020

L’ultimo venerdì di settembre di quest’anno è stato aperto un nuovo centro logistico a Stettino, l’azienda in Europa nel segmento dei ricambi auto – Autodoc. L’apertura del nuovo edificio M13 contribuirà a raddoppiare le operazioni dell’azienda.

La superficie totale del magazzino è di 26.700 metri quadrati. Nonostante il fatto che il magazzino opererà in modalità semiautomatica, verranno forniti 800 posti di lavoro. Secondo il capo di Alexej Erdle, l’azienda ha un serio bisogno di aumentare la capacità produttiva, nonostante la crisi mondiale associata all’epidemia. Nel 2019, la società è riuscita ad aumentare le sue vendite del 48 percento a quasi 615 milioni di euro; Per il 2020 Autodoc sta anche cercando di perseguire un ambiziosa strategia di crescita.

Il nuovo magazzino a Stettino rappresenterà il prossimo passo nella storia dello sviluppo dell’azienda. Da allora Autodoc ha operato solo con un punto di trasbordo locale per merci, aperto vicino all’autostrada A6, nella regione di Zalom-Kashtanov. Attualmente vi lavorano quasi 1.600 dipendenti e appaltatori. Al momento, quasi 75.000 merci vengono disimballare e imballate quotidianamente, indirizzate e inviate agli utenti finali. Grazie alle lavorazioni semiautomatiche del nuovo magazzino, la capacità di carico dovrebbe aumentare di quasi 3 volte.

Con un investimento complessivo di circa 11,0 milioni di euro, il nuovo magazzino di Stettino si è affermato sin dall’inizio come il luogo logistico più importante per Autodoc.

È nata la necessità di un nuovo magazzino per poter consegnare la merce ordinata online nel più breve tempo possibile. I prodotti ordinati online vengono consegnati ad Autodoc dai produttori e spediti al cliente quasi immediatamente.

L’azienda è attualmente alla ricerca di nuovi dipendenti sia a Stettino che a Berlino per soddisfare la domanda in continua crescita. “Abbiamo molti posti vacanti ora”, afferma il capo dell’azienda Erdle. Il mercato del lavoro è ora piuttosto teso, soprattutto a Stettino, che è diventata una popolare destinazione logistica.