In auto con “esplosivo” pirotecnico, 3 irpini finiscono nei guai a Napoli

0
881

In auto con “esplosivo” pirotecnico, 3 irpini finiscono nei guai a Napoli. Sono stati infatti denunciati dai carabinieri della stazione Napoli Nianura per possesso illegale di materiale esplosivo.

I militari li hanno fermati a via Torricelli a bordo di un’auto. I tre non hanno saputo fornire una scusa plausibile della loro presenza a Pianura. Perquisiti, i carabinieri hanno rinvenuto e sequestrato 6 batterie da 100 colpi l’una, 4 rendini artigianali e 31 ordigni esplosivi.

Le 31 “cipolle” avevano un peso complessivo di 3 chili e 400 grammi e sono dovuti intervenire gli artificieri del comando provinciale di Napoli.