Atripalda – Al via la 2^ edizione: “Riportiamo i profeti in patria…”

26 Settembre 2005

Il Circolo Amatori della Bici di Atripalda ha organizzato la seconda edizione della manifestazione “Riportiamo i profeti in patria, almeno per un giorno” che ha lo scopo di consentire agli atripaldesi affermatosi lontano dalla loro città di raccontare le loro storie di successo ai concittadini, soprattutto a quelli più giovani, risaldando così anche il legame con la propria terra d’origine. L’iniziativa, patrocinata dal Comune di Atripalda, si svolgerà nell’aula del Consiglio Comunale del Palazzo Civico, sabato 1 ottobre con inizio alle ore 10. Vincenzo D’Amore è il ‘profeta’ che sarà ricevuto dal Sindaco Dottoressa Rega ed intervistato dai giornalisti Gianni Porcelli e Raffaele La Sala. D’Amore è un affermato e valente medico, laureatosi brillantemente in farmacologia all’Università di Pavia, ora aiuto primario nella Divisione di Medicina Interna dell’Ospedale civile di Alba(Cuneo) ed ha alle spalle un curriculum fatto di tante affermazioni nel suo campo. Ha voluto dare però un valore aggiunto alla sua attività, guardando ai problemi del “sud del mondo”, coadiuvato in questo dalla moglie ginecologa. Ha aderito, quindi, al progetto “medici senza frontiere” ed ha partecipato alla Campagna Antartica nel 96’/97′ a bordo della nave OGS Explora ed alle spedizioni 4 e 6 Overland. Sta attualmente lavorando ad un ambizioso progetto: realizzare in Palestina, con la collaborazione del Consolato di Gerusalemme, una struttura analoga al nostro ‘118’. Una bella storia, insomma, di affermazioni professionali e di solidarietà che Vincenzo D’Amore racconterà con l’ausilio di alcune immagini delle avventure più significative. Ci sono tutte le condizioni, in sintesi, per ripetere il successo della prima manifestazione che vide la partecipazione dell’imprenditore Enzo Angiuoni e del chitarrista Vittorio Silvestri.


Nessun commento Presente

Comincia una conversazione

Ancora nessun commento!

Puoi essere il primo a cominciare una conversazione

I Tuoi dati saranno al sicuro!L'indirizzo email non verrà pubblicato. Anche altri dati non saranno condivisi con terzi.