Aste ok, inammissibile il ricorso dell’indagato

Aste ok, inammissibile il ricorso dell’indagato

17 Febbraio 2021

Il tribunale del Riesame di Napoli ha giudicato inammissibile per vizi procedurali il ricorso avverso agli arresti domiciliari disposti per l’avvocato finito nell’inchiesta Aste ok, su presunte aste giudiziarie truccate con l’uso della violenza.

L’indagato, durante l’interrogatorio di garanzia, aveva scelto di rispondere alle domande del giudice e chiarire la sua posizione. Il fatto che il tribunale del Riesame, abbia giudicato inammissibile il ricorso per questioni procedurali, significa che i giudici non si sono espressi nel merito.

Procedono, intanto, gli interrogatori della Direzione Distrettuale Antimafia. Gli inquirenti cercano altri indizi per arricchire il quadro di prove alla base del presunto sistema di aste truccate.