L’Associazione Guerra di Liberazione a San Leucio del Sannio per la Commemorazione dei Caduti in Guerra

L’Associazione Guerra di Liberazione a San Leucio del Sannio per la Commemorazione dei Caduti in Guerra

22 Ottobre 2019

L’Associazione Nazionale Combattenti Guerra di Liberazione Sezione Provinciale di Benevento, e la Sezione di Arpaise (Bn), accolto con immenso orgoglio ed onore l’invito di partecipazione, ha partecipato con il Vicepresidente Giovanni Russo in rappresentanza del Presidente Michele Panaggio, impegnato in altra cerimonia, ed i soci, alla Cerimonia Commemorativa dei Caduti Sanleuciani delle due Guerre mondiali, ed il Raduno Provinciale dei Bersaglieri svoltasi lo scorso Sabato 19 Ottobre a San Leucio del Sannio, promossa ed organizzata dalla Sezione locale dell’Associazione Nazionale Bersaglieri d’Italia “Generale Silvio Alquati”, con il patrocinio del Comune, e della locale Pro Loco.

Tra le numerose autorità presenti alla cerimonia, vi hanno preso parte il Sindaco di San Leucio del Sannio Nascenzio Iannace, seguito dal gonfalone, e dall’Amministrazione comunale, il Sindaco di Arpaise Vincenzo Forni Rossi, seguito dal Vicesindaco Concetta Covino, e dall’Amministrazione comunale, il Sindaco di Ceppaloni Ettore de Blasio, il consigliere comunale della Città di Benevento Angelo Feleppa, in rappresentanza del Sindaco Clemente Mastella, seguito dal gonfalone del Comune con la presenza del Capitano della Polizia Municipale Francesco Casale, ed i vigili della Città, il Comandante della Stazione Carabinieri di San Leucio Maresciallo Maggiore Vincenzo Solla con la presenza dei militari dell’Arma, il Tenente Colonnello dei Bersaglieri Giancarlo Mignone dello Stato Maggiore dell’Esercito di Roma, il Presidente della locale Pro Loco “Casale dei Collinari” Prof. Vincenzo De Lucia, la Dirigente Scolastica dell’Istituto Comprensivo “Luigi Settembrini” Rosa Tangredi, che comprende i plessi di San Leucio del Sannio, Ceppaloni e Beltiglio, il Parroco di San Leucio Don Michele Villani, ed il Presidente Regionale dell’Associazione Bersaglieri Antonio Palladino, il Presidente Provinciale dei Bersaglieri Gaetano Trotta, il Presidente locale dei Bersaglieri Arcangelo Iannace, e numerosi i rappresentanti dell’Associazione Bersaglieri di San Leucio,di Benevento,di San Giorgio del Sannio; nonché vasta la partecipazione delle Associazioni Combattentistiche e d’Arma, tra cui l’Associazione Nazionale U.n.u.c.i. Unione Nazionale Ufficiali in Congedo d’Italia Sezione di Benevento, l’Associazione Nazionale Artiglieri d’Italia Sezione di Benevento, l’Associazione Nazionale Combattenti e Reduci Sezione di Avellino, l’Associazione Nazionale Combattenti e Reduci Sezione di Pagoveiano, l’A.n.c.r.i. Associazione Nazionale Cavalieri della Repubblica Italiana Sezione di Benevento, l’Associazione Nazionale Vigili del Fuoco Sezione di Benevento.

Tra i vari interventi svolti si è accolto in un cuor solo il messaggio rivolto principalmente ai numerosi giovani della scuola, e ai giovani della comunità locale, quello di divulgare e tramandare sempre quei valori necessari per il vivere civile all’insegna della pace, dell’amore, della concordia tra i popoli:

“Un emozionante ed importante giornata del ricordo quella appena trascorsa, che ha visto la numerosa e calda partecipazione della cittadinanza e delle associazioni, che si è celebrata nella comunità San Leuciana, in occasione della Commemorazione dei Caduti delle due Guerre Mondiali, ed il ricordo commovente al bersagliere Mimmo Boscia ex presidente dell’Associazione per diversi anni, venuto a mancare qualche anno fa. Un orgoglio ospitare il raduno provinciale dei Bersaglieri, nel giorno in cui si ricordano gli oltre novanta caduti che hanno versato il proprio sangue per il bene della Nazione, e l’amore della nostra amata Patria, per la nostra Italia, e si fa memoria anche di coloro che hanno perso la vita a causa della guerra, e di una bimba di sei anni morta mentre giocava nella concitazione del momento con un ordigno bellico.” Dopo l’Accoglienza delle Autorità Civili, Religiose, e Militari in Piazza Municipio, la cerimonia è iniziata con il saluto e l’accoglienza della Fanfara dell’Ottavo Reggimento Bersaglieri, che ha fatto ingresso sul luogo della cerimonia, unitamente hanno fatto il loro ingresso i gonfaloni dei comuni della Città di Benevento, e del Comune di San Leucio, la resa degli onori alla massima autorità il Tenente Colonnello dello Stato Maggiore dell’Esercito Mignone Giancarlo, originario proprio di San Leucio, e di seguito la cerimonia dell’Alzabandiera, con le note dell’Inno Nazionale.

In seguito si è sviluppato il corteo sino alla Chiesa Madre per la Celebrazione della Santa Messa officiata dal Parroco di San Leucio Don Michele Villani, poi la sfilata dei Labari e della Fanfara per le vie del paese, proseguendo al termine in Piazza Municipio dove il Sindaco Iannace, il Presidente dell’Associazione Bersaglieri ed il Tenente Colonnello Mignone hanno deposto la Corona ai Caduti al Monumento, sulle note del Piave e del Silenzio Militare eseguito dalla Fanfara.

Si sono seguiti poi gli interventi di saluto delle autorità convenute, la lettura dei messaggi da parte degli alunni delle scuole locali, che hanno poi intonato l’Inno Nazionale. Momento ultimo, ma più evocativo ed emozionante per tutti i presenti, è stato proprio quello degli alunni della scuola e la tradizionale marcia dei Bersaglieri che ha chiuso con le sue note, una giornata all’insegna della memoria e del vivere civile che da essa deve sempre trarre esempio. Una giornata commovente a cui ognuno trarrà nel corso degli anni un ricordo indelebile nel suo cuore, a futura memoria, sempre onore al glorioso corpo dei Bersaglieri.