Assemblea personale P.O. Landolfi: le criticità emerse dalla Fp Cgil

0
11

Fp Cgil si riporta la nota a firma del Segretario Generale Licia Morsa; del segretario Provinciale Pietro De Ciuceis e del Coordinatore Provinciale Medici Antonio Panico.

Ultima giornata di assemblea alla città ospedaliera ha chiuso il giro di consultazione del personale iniziato il 7 luglio al P.O. Landolfi.

Rimandando ai prossimi giorni questioni che abbracciano complessivamente la grave situazione della sanità in Irpinia, dalle assemblee sono emerse una serie di criticità, che in sintesi sono le seguenti:

  • Mancata corresponsione del 30% premialità covid regionale
  • Mancato riconoscimento dell’attività prestata dal personale nelle U.O. Convertite al COVID nel 2021
  • Mancato rispetto della deliberazione regionale sui contratti a termine
  • Mancata condivisione nel dettaglio operativo del nuovo Atto Aziendale
  • Incertezza sulla durata della riconversione del P.O. Landolfi e riflessi sui contingenti di personale interessati alla stessa del Landolfi e della Città ospedaliera.
  • Criticità sulla riorganizzazione del servizio 118 a seguito del passaggio alla ASL.
  • Prosecuzioni delle iniziative relative ai processi di progressione orizzontale e verticale del personale.
  • Illustrazione iniziative sulla corresponsione delle spettanze contrattuali.
  • Stato delle trattative sindacali.

I lavori della FPCGIL sanità si sono protratti anche oltre l’assemblea e hanno visto la presenza delle componenti provinciali del comparto, della dirigenza medica e della segreteria che hanno prodotto una fotografia dello stato dell’arte di ASL e AORN dal punto di vista sindacale, organizzativo e dei riflessi sociali della situazione, che verrà condiviso con le componenti locali e regionali della FPCGIL e CDL, per la predisposizione di idonee azioni utili alla prevenzione e risoluzione delle criticità riscontrate.